01-07-2004

Frank O. Gehry. The "dancing house" in Prague

Prague,

Residences,

Irregular, plastic, dynamic: how else could we define this work by Frank O. Gehry, a building that never ceases to amaze and, above all, an alternation of forms encouraging visual exploration.



Frank O. Gehry. The Costruita tra il 1992 e il 1995, la "casa danzante" così detta per la sinuosità delle sue ondulazioni, è sede degli Uffici Nazionali Olandesi ed è diventata uno dei simboli della nuova Praga.

Figlia della svolta politica avvenuta nel 1989, quest'opera, nella sua struttura inclinata, che sembra davvero danzare lungo la Moldava, incarna l'idea di riscatto della città, il suo desiderio di uscire dal passato e osare, parlando un linguaggio nuovo, che non subisce le regole trascorse.
L'edificio, che si estende su una superficie di 5.400 mq, è stato realizzato in acciao, vetro e calcestruzzo prefabbricato con rivestimento di intonaco, per una spesa complessiva di 9.000.000 di dollari.

All'interno di una piazza contornata da edifici sette - ottocenteschi, la Dancing House si articola in due corpi di fabbrica. Il primo è una torre di vetro che si restringe a metà altezza ed è sostenuta da pilastri curvi; il secondo si estende parallelamente al fiume, caratterizzandosi per le modanature che seguono un movimento ondulante e per le finestre distribuite in modo non allineato.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Stay in touch with the protagonists of architecture, Subscribe to the Floornature Newsletter